Vai a: [Contenuto] [Menu]

Questo sito è ottimizzato per qualunque browser che supporti gli standard del web, ma è accessibile da tutti i browser o periferiche Internet.

L'ora del cazzeggio
venerdì, 29 giugno 2007, 16:13 - Gironzolando per la rete
Dopo troppi momenti seriosi, è finalmente l'ora del cazzeggio.
Segnalo quindi due cose stupende.

La prima è la mitica Llama Song un vero cult che volendo trovate su YouTube, ma di cui io preferisco l'originale in flash (è un loop, quindi potreste andare avanti per ore) che trovate sul mitico Albino Blacksheep (un sito che negli anni ha segnalato i migliori file in flash, per veri nullafacenti!).

La seconda sono gli Umbilical Brothers di cui ha già parlato il Bla in un commento. Su YouTube trovate tantissimi spezzoni del loro spettacolo e di loro apparizioni televisive. Io vi segnalo i due da cui secondo me dovete partire, dopodiché potrete passare a vedere tutti gli altri.

Il primo è Giving the finger.


Il secondo si chiama Encore.


Buon cazzeggio!
  |  permalink
Giastar
lunedì, 21 maggio 2007, 00:16 - Gironzolando per la rete
Sapevo di avere amici non propriamente normali. Ma non pensavo che arrivassero alla follia.

Fu così che Gianluca perdendo una scommessa da vero sborone (complice forse un goccio di birra di troppo) decise di farsi da Imola a Venezia a piedi. In un mese. Con soli 250 euro in tasca.
:|

Eh si. Non sto mica scherzando. Ha aperto anche un blog che testimonierà le sue imprese.

A questo punto direi di supportarlo e di diffondere la notizia. Almeno qualcuno che lo raccoglie per strada e lo ospita si trova.

Che dire. In bocca al lupo Gianluca!!!

Seguitelo numerosi!
  |  permalink  |  Un interessante spunto per ciò che avete or ora letto
La Repubblica Popolare Cinese contro tsubasa.it
domenica, 6 maggio 2007, 15:45 - Gironzolando per la rete


Quando decidi di diventare un blogger sai che stai esprimendo il tuo pensiero e che quel pensiero non è sempre condivisibile da tutti quanti (avviso di sistema: so che che quelli che mi conoscono stanno pensando "noooooo, il tuo pensiero è seeeempre condivisibile", fate poco gli spiritosi, lo sapete, io ho sempre ragione). Molti blogger sparsi per il mondo ricevono minacce, alcuni sono diventati anche dei casi perché le minacce si sono trasformate in realtà. Ci sono blogger che per le loro idee creano vaste comunità di pensiero. Ci sono blogger che raccontano quello che succede in parti del mondo particolarmente bollenti, come l'Iraq o l'Iran. Altri blogger raccontano quello che governi dittatoriali cercano di nascondere, come la Cina.

E giusto a proposito...

Sai che diventando un blogger corri qualche rischio, ma mai e dico mai, mi sarei davvero aspettato che qualcuno potesse offendersi seriamente per le cose che dico. Certo magari qualcuno può non gradire, ma magari davanti ad una birra si risolve tutto. Ecco, io ora sinceramente di offrire una birra a 1 miliardo circa di cinesi non me la sento. Non perché non voglia, eh, è solo un problema economico (il solito tirchiaccio). Cioé che faccio, pagare l'aereo a tutti quanti per portarli alla birreria a Grottaferrata? Prenotare i biglietti, la sala, i fusti di birra, non è facile! L'alternativa è andare io. Si vero, risolvo un sacco di problemi, ma non credo che in ogni villaggio cinese ci sia un pub. Allora dovrei andare in giro con enormi camion pieni di birra, che come immagine sinceramente non mi dispiace nemmeno (fanculo a quelli di Overload con i regali per i bambini, BIRRA!). Ma a 800 euro al mese mi sa che non ce la faccio. E il mutuo non me lo accollo.

Quindi direi che per una volta mi arrendo e comunico ufficialmente al governo cinese che il sottoscritto titolare del blog www.tsubasa.it si solleva da ogni responsabilità per le offese (per altro non dimostrate, né supportate da prove, per le quali posso sempre fare in tempo a smentire e dire che i giornalisti comunisti, e qui in quanto cinesi non possono negare, hanno frainteso e tolto dal contesto originale) arrecate al popolo cinese.

Si vabbé, ma de c***o stai a parlà???

Ah si scusate, ho scoperto che i server cinesi filtrano il mio blog e non è possibile visitarlo da laggiù. Il sito Great FIrewall of China permette di controllare se il vostro sito è bloccato o no (l'immagine è ovviamente tratta da lì).
E poiché solitamente non parlo di politica, men che meno di quella internazionale, non so quale sia il motivo che possa aver fatto incazzare 'sti benedetti cinesi (a me la cucina e il cinema cinese piacciono un sacco, vi prego riprendetemi tra di voi!)

Saluti cinesi al mondo.
  |  permalink  |  Un interessante spunto per ciò che avete or ora letto
L'Orso Ciccione
mercoledì, 28 febbraio 2007, 17:17 - Gironzolando per la rete
Il blog langue. Il tempo passa e mi sembra di fare molto poco (e forse è così in effetti) eppure le mie giornate sembrano sempre tanto piene.
Il periodo come avrete capito non è dei migliori. E come si consola uno che se ne sta tutto il santo giorno a farsi l'abbronzatura da LCD?
Ma naturalmente guardandosi degli splendidi fumetti online (ah ecco come passo il tempo, leggendo i blog altrui!.

Dopo le Dektop Tales questa è la volta del blog de L'Orso Ciccione. Delizioso e molto ironico. Se già vi siete affezionati a Eriadan, andate anche qui.

L'orso ciccione
  |  permalink  |  Un interessante spunto per ciò che avete or ora letto
Desktop Tales
giovedì, 22 febbraio 2007, 18:49 - Gironzolando per la rete
Proseguo sul filone strip e vi segnalo una iniziativa recente che è secondo me notevole.
Desktop Tales è il blog di Kappa un grafico, collega mac user. E su questo tema si sviluppano le sue strip, meglio mac o meglio win?
Il confronto lo fanno direttamente due computer con i diversi sistemi operativi e visto che uno dei due ha gli incubi, nessuno ha dubbi su chi ne esca vincitore!

Se vi perdete il link, non preoccupati, da oggi prende posto nella sezione "SUL MONITOR". Come quale sezione "SUL MONITOR"??? E poi sono io il rinco!
:)

Desktop Tales

A proposito, non sono tante le vignette, quindi potete vederle sin dalla prima, ve lo consiglio!
  |  permalink  |  Un interessante spunto per ciò che avete or ora letto
Scrubs
sabato, 27 gennaio 2007, 20:30 - Storie di vita, Gironzolando per la rete
Uno dei prodotti più geniali della televisione degli ultimi anni è senza alcun dubbio il telefim Scrubs, che va in onda solitamente su MTV il giovedì sera.

Per me e molti miei amici è diventata una vera ossessione, più di uno di noi ha fatto le 4 del mattino guardando una puntata dietro l'altra (sono arrivato a collezionare e a passare agli altri, tutte le puntate di ogni stagione e ogni singolo brano contenuto nei telefilm).

Ma esattamente cos'ha di così spettacolare da diventare una vera e propria mania? Sinceramente non è facile dirlo, la cosa più facile sarebbe dirvi "guardatelo e capirete". Ha un umorismo fuori dal comune, mette in scena quelle che sono le manie, le follie e i piccoli drammi di chi affronta una vita da 25/30enne.

Boh, credo di non poter dire nulla per convincervi davvero che è spettacolare. Secondo me è una vera miniera di battute, riflessioni e musica interessante da scoprire.

Ogni puntata che vedo è una sorpresa e fonte di risate e lacrime. Riesce a suscitare molte emozioni tutte insieme in soli 20 minuti. E scusate se è poco!

Un regalino agli affezionati di Scrubs: ho pescato da YouTube il video della canzone della sigla girato da Zach Braff, protagonista del telefilm.
Nulla di qualitativamente rilevante, ma in fondo è una vera chicca per i patiti!
La canzone è Superman dei Lazlo Bane.



http://www.youtube.com/watch?v=uLTSBvXRwMI

  |  permalink  |  Un interessante spunto per ciò che avete or ora letto